Porto di Augusta - Augusta's port news
HOME VELA NEWS ARCIPELAGHI CHARTERER/NOLEGGIO SICILY MAP/CARTINA PORTI MEDITERRANEO LINKS ITALY HOTELS

ORE 9.45 INCENDIO AL PONTILE ESSO
Augusta,19 settembre 2007 - "Tutto ha funzionato nel migliore dei modi, ringraziamo gli operatori portuali che, ancora una volta, si sono distinti per la tempestività e la professionalità della loro opera". Soddisfazione dei vertici della Capitaneria di porto di Augusta per l'esercitazione antincendio che questa mattina ha visto impegnati ,davanti allo specchio acqueo del pontile Esso, decine di mezzi portuali. E' stato simulato un incendio a bordo della nave Filicudi M che operava al posto numero 8.
Subito dopo aver lanciato l'allarme sul posto si sono portate le motovedette della Guardia Costiera CP 879 e CP 568 provenienti dalla Capitaneria di porto di Augusta, la motobarca dei Vigili del Fuoco, il personale di servizio presso il pontile ESSO ed i mezzi dei servizi portuali : Piloti, Ormeggiatori, Soc. Augustea, Barcaioli, mezzi di sfuggita e mezzi disinquinanti delle Società SNAD, GESPI e Ternulllo. Durante il corso dell’esercitazione è stato simulato: lo scoppio e un incendio che ha coinvolto lo stesso pontile e la motocisterna , l’interruzione delle operazioni commerciali con conseguente immediato stacco delle manichette di carico, il disormeggio immediato d’urgenza della motocisterna; lo sbarco di un marittimo infortunato e il successivo trasporto presso la darsena,il disinquinamento dell’area prospiciente il pontile.
Di particolare rilievo è stato il momento in cui si è proceduto al disormeggio d’urgenza della motocisterna. Un’operazione molto delicata che ha consentito di testare le procedure e i tempi di intervento dei servizi portuali e del personale in servizio al pontile.Le operazioni di spegnimento, soccorso e disinquinamento sono state coordinate dalla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Augusta che ha organizzato gli interventi dei singoli servizi portuali. L'ultima esercitazione si era tenuta lo scorso giugno.



Per l'emergenza in mare è attivo il numero 1530 gratuito sul tutto il territorio nazionale.




ore 9.45 circa scatta l'emergenza, inizia lo spegnimento

i potenti getti dei Vigili del fuoco

fiamme estinte ,inizia disormeggio d'urgenza

nave in zona di sicurezza, evacuazione ferito

i mezzi disinquinanti stendono le panne galleggianti

operazioni concluse, pericolo scampato






E-Mail contact harbours@harbours.net
HTML and Services by © 1998/2007 Internet Network Solutions - Italy/UE - All Rights Reserved