Logo

Porto di Cagliari in lizza per l’Americas Cup di Vela

Cagliari tra le città italiane in lizza per le tappe di avvicinamento all’America’s Cup di vela.

Porto di Cagliari31 maggio 2018 – Lo ha annunciato Max Sirena, skipper di Luna Rossa, il team che ha scelto proprio il capoluogo per prepararsi alla sfida contro New Zealand ad Auckland nel 2021. Un test fondamentale perché in acqua scenderanno le barche praticamente pronte per la sfida finale. Si sanno già anno, 2019, e Paese, Italia. Ora si dovrà decidere la sede ma Cagliari sembra tra le favorite. C’è in realtà un sogno non rivelato per scaramanzia ma fatto capire in qualche modo dallo stesso Sirena: in caso di vittoria e di Luna Rossa defender la sede dell’America’s Cup potrebbe diventare proprio Cagliari. Speranze, desideri e progetti sono stati illustrati a Cagliari in un seminario, La città del vento. A maggio-giugno 2019 è previsto il varo della nuova barca.

Sirena ha svelato qualche segreto: “Sarà importante l’ala che dovrà avere le caratteristiche e i vantaggi della rigidità, ma in realtà dovrà essere più morbida”. Una barca che andrà molto veloce, ha detto Sirena. “Vogliamo vincere, con New Zealand ci sono stati anche degli ottimi rapporti professionali, ma ora siamo sfidanti e proprio in questi giorni stiamo ‘combattendo’ per definire i dettagli delle regole”.

Il seminario è stato organizzato insieme all’Università di Cagliari, proprio all’interno del terminal crociere che ospiterà il quartier generale di Luna Rossa. La piena operatività della base del team è prevista per il prossimo settembre. La squadra è composta da un centinaio di componenti (una quindicina sardi) e rimarrà a Cagliari sino al 2020, l’anno del trasferimento a Auckland. E, sino a quel momento, ha assicurato Sirena, ci sarà piena simbiosi con la città. “Rilanceremo gli Open Day che tanto successo ebbero qualche anno fa – ha detto Sirena – come aprivamo le iscrizioni i posti disponibili finivano nel giro di pochi minuti”. Il velista tifa Cagliari anche come meta turistica: “Luna Rossa può essere importante – ha detto- perché c’è molta curiosità intorno a noi e quindi anche intorno a Cagliari. Ma il segreto è quello di creare i servizi perché i maxi yacht all’ottanta per cento vanno tutti in Sardegna”.

Anche il Consiglio comunale di Cagliari dice sì a Luna Rossa: approvato dall’assemblea civica il nulla osta per l’installazione al molo Ichnusa del quartier generale del team che ha scelto il capoluogo per allenarsi in vista della prossima America’s cup.

Sino al 2021 potranno essere quindi utilizzate la zona esterna e interna al Terminal crociere. In particolare all’esterno saranno sistemate due tensostrutture, una delle dimensioni di metri 30×21,80 e l’altra di 45×21,80 costituite da struttura in acciaio zincato e rivestimento con telo impermeabile.

All’interno del Terminal crociere si prevede l’utilizzo di una parte del piano terra per la realizzazione di un ambiente destinato a mensa con cucina, palestra e dryer, zona relax e hospitality. Al primo piano ci sarà l’allestimento degli uffici per i designer, la segreteria e l’amministrazione. In programma anche la realizzazione di un pontile in legno per l’ormeggio e il varo delle barche. – 2018 © www.harbours.net



Related Post

Redazione92

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi