Isola delle Femmine news and facilities
HOME VELA NEWS ANNUNCI CHARTERER/NOLEGGIO MEDSEA MAP/MAPPA ARCIPELAGHI PORTI MEDITERRANEO LINKS
Informazioni varie / Port facilities
Lat. 38° 12' 09" N - Long. 13° 14' 05" E

Sicilia - Provincia di Palermo Provincia: Palermo
Classe/Categ.: 4/II
Tipo: Pesca/Turismo
Area: Mar Tirreno
Lungh.Banch.
Quay length
Fondali
Depth
Superf. Piazz.
Area sq.
Autorità
Authority
Distr.Carb.
Refuell.
Serv.Idrico
Potable H2O
Serv. Tel.
Phone
Pontili Dip.
Pleasure
N. Posti
boats nr
 430 m  0.5 / 4 m  3.160 mq  G.Cost.  si /yes  si / yes  si / yes  1  
Circoli Nautici
Pleasure Club
Serv.Elettr.
Electrical
Alaggio
Slip
Celle Frigor.
Cold store
Dogana
Customs
Mezzi Mecc.
Crane serv.
Cant. Nav.
Shipyard
Off.navalmecc.
Workshop
Rimessag.
Dockyard
   si  4      verr.idraul.      


Porto di Riposto - Cliccare per ingrandire la cartina
Cliccare sulla mappa per l'ingrandimento
Click on img to view map

Collegamenti
Isola delle Femmine appartiene alla provincia di Palermo da cui dista 14 Km. E' raggiungibile dall'autostrada A29, dista 171 Km. da Agrigento, 174 Km. da Caltanissetta, 181 Km. da Catania, 193 Km. da Enna, 291 Km. da Messina, 315 Km. da Ragusa, 339 Km. da Siracusa, 93 Km. da Trapani. L'aeroporto più vicino è quello di Punta Raise a circa 35 Km.

Tra legenda e realtà
Si narra che questo bellissimo isolotto denominato "Isola delle Femmine" fosse stato un tempo una prigione occupata solo ed esclusivamente da donne. Tredici fanciulle turche, che vissero sole per sette lunghi anni fin quando furono liberate. Ma le fanciulle decisero di non fare più ritorno in patria, e di stabilirsi sulla terraferma. Fondarono quindi una cittadina che chiamarono Capaci (da "CCa-paci" ovvero: qui la pace) e battezzarono l' isolotto sul quale avevano dimorato Isola delle Femmine.
Secondo altri studiosi, più accredidati, il nome potrebbe derivare dal termine arabo "fim" che significa imboccatura per la vicinanza dell'isola al Golfo di Carini.

L'attività principale ,sin dalle origini, è quella della pesca che ebbe un forte sviluppo nel medioevo ,infatti fu in quel periodo che venne impiantata una tonnara che grazie alla produzione elevata fu motivo di contesa fra il Conte di Capaci e l'Arcivescovo di Monreale. Dal 1859 divenne un comune autonomo. Oltre che i prodotti della pesca, Isola produce olive, fichi d'india e mandorle.

Maggiori informazioni si possono ottenere contattando il Municipio sito in via Colombo n. 1, Tel +39-0918617111/Fax. +39-0918677098/numero verde 167-880013.


E-Mail contact porti_sicilia@harbours.net
Web-Design and Services by © 2000/2009 Internet Network Solutions - Italy/UE - All Rights Reserved